Piede dell’anziano

Piede dell’anziano

LA SALUTE DEI PIEDI NELL’ANZIANO Quando si fa riferimento al paziente anziano, si parla sempre più spesso di Footage Syndrom, perché ci sono un insieme di sintomi e segni che la persona può manifestare e che possono dare indicazioni sullo stato di salute del paziente, sia in generale che del piede. Il dolore e le deformazioni scheletriche dei piedi determinano una limitazione nella capacità di movimento delle persone anziane e possono essere causa a loro volta di concatenati problemi alle ginocchia, alle anche e al rachide lombare. Le patologie podiatriche geriatriche più comuni sono quelle che interessano l’apparato osseo muscolare e quello cutaneo. Altri disturbi come il diabete e le patologie neurologiche e vascolari possono essere anch’essi causa di problemi podologici: il primo, comporta problemi di circolazione e un maggior rischio di infezioni del piede; i danni a livello nervoso invece impediscono al soggetto di avvertire dolore, rendendo più difficoltoso difendersi dagli insulti e dagli incidenti. Tutti questi aspetti si concentrano anche nei piedi, ecco perché è necessario che l’anziano venga salvaguardato per poter camminare bene e non avere dolori che influenzino la sua postura e la deambulazione. I processi degenerativi delle articolazioni del piede diminuiscono la mobilità, interferendo soprattutto con la fase di appoggio durante la deambulazione. Un’altra causa dei problemi podologici del soggetto anziano è legata al processo di invecchiamento cutaneo del paziente, perché I cuscinetti di grasso a livello plantare, che attutiscono gli stress meccanici, si atrofizzano e degenerano; ciò comporta un carico meccanico eccessivo sulle strutture osteo-artro-muscolari con insorgenza di processi infiammatori. Nella terza età si manifestano anche patologie di natura dermatologica come micosi, verruche e callosità. Per X le patologie cutanee o onicologiche, gli strumenti sono tanti, come per esempio turbine, micromotori, bisturi. Questi strumenti permettono di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo e di dare alla persona quel sollievo podo dermatologico fondamentale nella deambulazione e nella stazione eretta e in altre fasi della vita, ancora più importanti. Anche il laser è tra le terapie più utilizzate per la cura del piede, in quanto è uno strumento indolore ed efficace. Talvolta la chirurgia è necessaria, ma le tecniche moderne (di chirurgia mininvasiva e podiatria) si fanno sempre meno invasive e permettono all’anziano di deambulare immediatamente, senza dover fare degenze o fermi di deambulazione per lunghi tempi.
X