Il Prof. Avagnina ospite a Medicina 33 – Rai 2, si parla di unghia incarnita.

Il Prof. Avagnina ospite a Medicina 33 – Rai 2, si parla di unghia incarnita.

Sanremo: il Professor Luca Avagnina ospite a Medicina 33 su Rai 2, intervistato dalla Dottoressa Laura Berti.

Il Professore sanremese Luca Avagnina Podologo Podoiatra, reduce da un importante congresso a Roma su piede e caviglia, al quale hanno preso parte specialisti da tutto il mondo, martedi 10 ottobre dalle ore 13.45, torna a Medicina 33 su Rai 2, intervistato dalla Dottoressa Laura Berti.

Puntata importantissima per la Podoiatria italiana, tratteremo dell’unghia incarnita, patologia molto diffusa e fastidiosa, ma che con tecniche poco invasive nuovissime riusciamo a risolvere completamente nel 99% dei casi ” commenta soddisfatto il Dottor Avagnina.

 

Sport : la corsa, sempre più amata e popolare tra gli sportivi di tutte le età – By Alipod Podiatric Team

Sport : la corsa, sempre più amata e popolare tra gli sportivi di tutte le età – By Alipod Podiatric Team

Il runnig o corsa è uno sport che e’ stato sempre praticato, ma negli ultimi anni ha aumentato considerevolmente i suoi “seguaci”. 

Forse la facilità di pratica, abbiamo solo bisogno di motivazione e buone scarpe, ha fatto il crescere in modo esponenziale la famiglia dei cosiddetti ” runners “.

Una buona cura dei piedi, consentirà di evitare infortuni. Nel seguente articolo diamo alcuni consigli sulla cura del piede per il corridore.

1- E’ importante mantenere idratato il piede. Qualsiasi crema idratante può essere utile a tenere sempre ben idratato il piede, non esistono creme specifiche, ma sono ottime quelle idratanti vendute anche per altri sports.

2- Buone scarpe con buona ammortizzazione, vi tengono lontani da infortuni . Importante avere scarpe adatte al piede e di buona qualita’.

3- Se si sta preparando una maratona o un test importante si consiglia di rivolgersi ad  un podologo, per essere assistiti al meglio sulla preparazione fisica.

4- Utilizzare calze tecniche con rinforzi nelle zone maggiormente ” esposte ” come  tallone e unghie. Le calze devono essere adattate perfettamente al piede, non devono stringere troppo ma nemmeno essere troppo larghe.

7- Creme anti traspiranti, possono aiutare prima della gara .

By Alipod Podiatric Team

Sig.ra Maria

Gentile Dottor AVAGNINA,
dopo 18 anni che porto plantari e aver messo placchetta in bocca da circa 20 anni tutte le notti, anche portando tutte due non mi sentivo bene ero sempre stanca e la mandibola mi faceva comunque male a volte, era difficile stare in piedi ferma,
una sera disperata ho fatto ricerca da internet su PODOLOGIA e fra i tanti ho avuto l’ispirazione di rivolgermi a lei perché mi sembrava che la sua cura fosse la più completa,
ho fatto prima visita il 22 aprile 2016 ( sono stata subito soddisfatta per la sua gentilezza, disponibilità e grande competenza ) dopo 10 giorni ho indossato i nuovi plantari mi sono sentita subito meglio, la vita è cambiata e a distanza di due mesi non ho più bisogno della placchetta di notte cammino meglio e più sicura,
ringrazio per i suoi consigli e le sue cure, un grazie anche a chi costruisce i plantari con cura,
Cordiali Saluti

Maria

Sig. Massimo Cioffi

Caro Prof. sono circa due mesi completi che porto i plantari da lei creati… posso confermare le sensazioni positive gia’ descritte nel precedente articolo…
Sto meglio… non sono guarito…. ma poter dire queste parole per che ha sofferto veramente molto e’ la prima vittoria…
la seconda e’ che finalmente, dopo cinque anni di tunnel infiniti senza uscita, e’ tornata la speranza.. e questo grazie al nostro grande prof. Avagnina… non mi stancherò’ mai di parlare della sua professionalizza e competenza unica, sperando di non cadere nel banale… in fin dei conti questi aggettivi glieli riconoscono tutti… io sono solo una persona che ha avuto la fortuna di conoscerlo..
Grazie alla dott.ssa Chiaravalloti, disponibile, competente, gentile, e la segreteria… che davvero e’ esemplare per gentilezza….

Sig.ra Eleonora Locorotondo

Salve, sono una ragazza di 17 anni e solo tre giorni fa ho affrontato un intervento di onicocriptosi, e sono soddisfatta e felice. Il dottor Avagnina e la sua equipe sono stati davvero fantastici.. dopo aver subito altri due interventi non risolutori ed essere stata terrorizzata ed impaurita, questo intervento mi è sembrato un sogno. Il dottor Avagnina mi ha da subito tranquillizzata e rassicurata. È ancora presto per vedere la riuscita dell’intervento (ma sono sicura che questa sia la volta giusta) per questo scriverò in seguito.
Cordiali saluti, Eleonora.

Pin It on Pinterest

WhatsApp chat